Liveyourlive App Liveyourlive App Liveyourlive App on iTunes

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

L'utilizzo dei cookie è limitato alla gestione della sessione utente e a cookie di terze parti per raccolta di statistiche Per saperne di piu'

Accetto
Non Accetto
accedi non sei iscritto? registrati

Accedi al tuo account

Username *
Password *
Ricordami
Registrati usando:

Crea un account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Cliccando il tasto Registrati, confermi di aver letto e accettato i Termini e Condizioni d'Uso.
Registrati usando:

home

on air

Noi che siamo social, viviamo per vivere la musica, è lei essenzialmente il nostro denominatore comune.

Amiamo stare accesi in un concerto vivente, sintonizzati, armonizzati, sempre on line.

Condividiamo il suono sincronizzando gli eventi. Vivi il live con chi si compiace di convivere in musica!

Liveyourlive è il social network dove cerchi, trovi, ascolti e prenoti, in una parola, vivi il tuo prossimo concerto. LIVE!

news e recensioni

  • Visite: 28
    Categoria: News
    mar, 18 dicembre 2018

    Io Mi Ricordo L’Aquila

    La nuova avventura artistica di
    MARIO CASTELNUOVO

    PRESENTAZIONE:
    Giovedì 20 dicembre 2018
    Ore 19,30

    L'Allegretto dischi
    Via Oslavia, 44, 00195 Roma RM
    C'è una bambina che guarda al futuro nell'acquerello contenuto nel nuovo disco di Mario Castelnuovo e da lui stesso creato e dipinto: è la sintesi dei due nuovi brani, del corto e del suo nuovo libro, che alle tragedie della natura e, soprattutto degli uomini, tenta di rispondere con la Bellezza. 
    Prende così il via la nuova avventura artistica del cantautore romano che include “Io Mi Ricordo L’Aquila”, cortometraggio che accompagna l’omonimo singolo, lato A di un vinile 45 giri che nasce dalla volontà di non dimenticare tutti quei centri italiani, di cui l’Aquila è un po’ la metafora, che per ragioni geologiche o di isolamento sociale sono andati via via spopolandosi nel corso degli ultimi decenni. 
    Un tema, questo, che Castelnuovo tocca anche nella sua ultima opera di narrativa “La Mappa Del Buio”, uscita lo scorso maggio per Castelvecchi editore: storia di un anziano scrittore che, per comporre il suo ultimo libro, torna al paese d'origine da cui si era allontanato da giovane e si stordisce irrimediabilmente nel silenzio di un paese ormai abbandonato ma pieno di apparizioni, dove un lontano amico è l'unico filo che lo tiene legato al se stesso di prima. Fino allo struggente, eppure naturale, disvelamento...
    Il brano che occupa il lato B del vinile, “Quant’è bella la vita” è un canto di poesia per la Natura e il Sentimento che si sprigiona in continuazione nella nostra esistenza e che spesso calpestiamo senza soffermarci sulla sua semplice profondità. Un brano d’amore alla sorpresa che ci regala continuamente la Vita che dobbiamo proteggere e picchettare per comprenderne il formidabile senso di respiro interiore che anima ogni essere vivente.
    L’intero progetto verrà presentato in anteprima giovedì 20 dicembre alle ore 19,30 presso L’ALLEGRETTO DISCHI di Roma alla presenza del cantautore. Dal giorno successivo i due singoli saranno in distribuzione nei negozi, con uno speciale packaging in copia limitata che, oltre al vinile, include un CD e l’acquerello firmato da Castelnuovo impresso su carta pregiata, e, in versione digitale, nei principali store online.   VINILE

    LATO A
    IO MI RICORDO L'AQUILA
    (Testo e Musica di Mario Castelnuovo)
    Durata: 3'56''

    Mario Castelnuovo - voce e chitarra
    La Jorona - Bianca Giovannini - voce
    Giovanna Famulari - violoncello
    Stefano Zaccagnini - mandochitarra
    Rita Turrisi - viola-violino
    Simone Sciumbata - tastiere
    Mario Castelnuovo - Simone Sciumbata - arrangiamenti

    Registrato e mixato a Telecinesound Studio di Roma
    Tecnico del suono: Simone Sicumbata
    Produzione esecutiva:
    Mario Castelnuovo - Leopoldo Lombardi - Flaiano Di Berardino
    Prodotto e distribuito da Ideasuoni
    Edizioni: Cinemusicanova - Rossodisera - Velca

    LATO B
    QUANT'E' BELLA LA VITA
    Durata: 2'19''


    MARIO CASTELNUOVO
    Sito web ufficiale: www.mariocastelnuovo.com/

    CINEMUSICA NOVA S.R.L.S.
    Via Potito Randi,8 - 64100 Teramo
    P. Iva : 01957210675 - CCIA REA TE - 167200 Tel. e fax 0861 - 241570
    Mail: cinemusicanova@ideasuoni.com - Pec: cinemusicanova@pec.it

    Ufficio stampa: Elisabetta Castiglioni
    +39 06 3225044 - +39 328 4112014 – info@elisabettacastiglioni.it
    Leggi
  • Visite: 18
    Categoria: News
    lun, 17 dicembre 2018

    Mon amour

    Online il videoclip del nuovo singolo di Barbara Bert

     

    videoclip: www.youtube.com/watch?v=l7wIskcnHho
    Online il nuovo videoclip di Barbara Bert, "Mon amour", singolo in rotazione nelle radio italiane dal 3 dicembre. Si tratta di una cover della Band toscana AFO4. Il brano, come sempre prodotto da Mr. Jericho della DDA RECORDS, disponibile anche nei principali Digital Stores. Rappresenta la fotografia di un momento, il fermo immagine su un passaggio del film della vita. Dopo il buon riscontro di “Souvenir”, la nuova canzone permette all’artista toscana di proseguire la propria carriera anche da solista.

    Il videoclip, realizzato con la regia di Simone Gazzola, la direzione artistica di Mr. Jericho e Pierpaolo Poggi, è stato girato tra Massa e Carrara. Alcune delle scene sono state filmate nel bellissimo Relais Montepepe di Montignoso e al Mouse Theatre, quest’ultimo utilizzato da artisti italiani e stranieri come teatro di posa.

     

    Biografia

     

    Barbara Bertoloni, in arte Barbara Bert, è nata a Carrara (MS), città conosciuta in tutto il mondo per il marmo bianco. Da piccola si è esibita in alcuni eventi canori locali. Per anni ha preso lezioni di canto, per sviluppare le caratteristiche delle propria voce, definita dagli addetti ai lavori “potente e delicata”.

    Ha partecipato a concorsi nazionali, tra cui: Il Festival degli Sconosciuti di Ariccia (ricevendo un particolare apprezzamento da Teddy Reno), al Premio Mia Martini di Bagnara Calabra, al Video Festival Live a Cattolica e al Festival di San Valentino a Terni, ottenendo significativi risultati.

    Ha lavorato in locali della Versilia, dividendosi tra Piano Bar e Orchestre del circuito di Radio Zeta. Per alcuni anni è stata la voce femminile di alcune tra le più importanti orchestre di liscio. Ha in seguito abbandonato quel settore, perché maggiormente interessata alla musica leggera di interpretazione. Ha cantato per alcune stagioni alla Bussola di Focette, alla Capannina di Franceschi e al Caffè Concerto Paszkowski di Firenze. Contattata dal manager dei Milk and Coffee (complesso romano che ebbe grande successo negli anni ottanta) è stata inserita come moretta del gruppo, affiancando gli storici componenti Giancarlo Nisi e Florence Cavaliere. Con loro ha lavorato in Italia e in Europa a partire dal 2014. L’ultimo cd pubblicato è stato “40 years of Milk and Coffee, che ha ottenuto successi di vendita soprattutto in Germania e in Francia. Hanno partecipato a Capoverde terra d’amore n.6, con la canzone “O’narinà.

    Barbara Ha iniziato quest’anno una collaterale carriera da solista, con l’uscita del primo singolo, dal titolo “SOUVENIR”. La canzone reca la firma di Giovanni Germanelli e Francesco Mignogna, prodotto ed arrangiato dal musicista Mr. Jericho della DDA Records. Ha presentato il brano a Sanremo Sol, e a seguito della diffusione nelle radio italiane, è stato primo in classifica degli Indipendenti Emergenti Italiani per diversi mesi. Attualmente sta collaborando con una importante etichetta discografica israeliana insieme al discografico Alberto Zeppieri.

    Il prossimo 1 dicembre uscirà il secondo singolo, dal titolo “MON AMOUR”, che costituirà il secondo tassello dell’album in preparazione.

     

    Fb: www.facebook.com/barbara.bertoloni.9
    Leggi
  • Visite: 36
    Categoria: News
    lun, 3 dicembre 2018

    Il Mare

    Antonija Pacek


    Release:  Venerdì 7 Dicembre 2018 
    via spinnup (UMG) PER I GIORNALISTI E LE RADIO INTERESSATI ALL'ASCOLTO DELL'ALBUM E AD EVENTUALI APPROFONDIMENTI: VI PREGHIAMO DI CONTATTARCI VIA MAIL SU
    info@elisabettacastiglioni.it

    Le sfide a cui la vita ci sottopone ogni giorno, l'influenza duratura di una grande perdita, le delusioni dell'amicizia e il senso del perdono, della fede e della fiducia nelle proprie azioni e pensieri, un film triste, ma anche momenti felici: questi sono alcuni dei temi principali che hanno ispirato il nuovo album di Antonija Pacek: IL MARE. 
    C’è un mare di emozioni che si intreccia infatti nelle tredici composizioni originali che la pianista di origine croata ed austriaca di adozione ha creato e interpretato nel suo terzo, attesissimo album: si tratta di brani strumentali conditi con immaginazione poetica e suoni inesplorati che sicuramente colpiranno la sensibilità degli ascoltatori di ogni storia, geografia e generazione! Durante la permanenza di Antonija nella sua casa estiva proprio vicino al mare, infatti, l’artista ha trovato una chiarezza meditativa e un'energia creativa che l’hanno portata a comporre brani come Forgive, Magic Forest, Viva Life e Back to Faith. 
    IL MARE sarà pubblicato tramite spinnup (Universal Music Group) e disponibile sulle principali piattaforme di streaming e download digitali (come iTunes, Amazon, Spotify, Deezer, Tidal, Google Music, ecc.) a partire da venerdì 7 dicembre 2018.
    Nelle prossime settimane, inoltre, l’album sarà trasmesso da prestigiose emittenti radiofoniche, tra cui radio Klassik di Vienna; Twentysound Radio a Berlino; Radio Kristall a Milano; Shades of Classics in Canada e Whispering Radio, negli Stati Uniti
    Antonija Pacek è stata in grado di trasmettere a un pubblico multigenerazionale e multiculturale una vera passione nel modo di suonare e compenetrare la vita attraverso la musica. Dopo il successo di Soul Colours eLife stories, è in programma per il 2019 un nuovo tour che toccherà Italia, Austria, Croazia ed Emirati arabi.


    Track list e concept
    Before the Storm / Prima della tempesta 
    The Sea / Il mare 
    Forgive / Perdonare 
    Aloft / In Alto 
    Late Fall / Tardo autunno 
    Expecting Nina / Aspettando Nina 
    Magic Forest / Foresta magica 
    Brand New Dawn / Alba nuovissima 
    Viva Life / Viva la Vita 
    Back to Faith / Ritorno alla fede 
    Waiting / In attesa 
    Taste of bitter (Sapore di amaro)
    Worth Living For (Vale la pena vivere)

    Before the Storm 
    La canzone di apertura del nuovo album descrive le sfide che Antonija ha affrontato con una delle sue figlie. Retrospezione è la parola d’ordine: Antonija ha ascoltato attentamente il cuore e i sentimenti di sua figlia, così le controversie sono state risolte con il tempo.  The SEA 
    Un brano per dare l’addio a sua madre, accettando la sua scomparsa fisica. Un estratto del testo che Antonija ha scritto per questa canzone dice "il tuo viso riflesso nel profondo, profondo mare blu, oceani di ricordi, indietro, indietro verso di me, cercando i momenti per i giorni pieni di bagliore, poi rotolando con l'onda che riemerge per respirare…". Nell’album, il brano ha una versione strumentale per pianoforte solo (2) e una versione vocale interpretata da Barbara Kier (bonus track 14).  Forgive 
    Una canzone triste è incentrata sul perdono e combina due storie: quella legata alla disgrazia di una sua cara amica e un’altra legata agli stati d’animo personali di Antonija collegati alla falsità di certe amicizie. Afferma l’artista: "Mi è sembrato terapeutico scrivere questa canzone e trovare una forza per perdonare".  Aloft è ispirato all’omonimo film: un dramma di vita triste, atmosferico, lento e pensieroso. La canzone è arrangiata con violoncello per creare maggiore profondità, orchestrata da Davor Rocco e Antonija Pacek, con Neva Begovic al violoncello.  Late Fall è stato in realtà composto alcuni anni prima alla fine della stagione autunnale. La composizione ritrae una frustrazione che si vive con il passare del tempo, a volte troppo veloce, a volte troppo lento, che nasce dalla delusione di non vedere risultati veloci nonostante l’immenso lavoro costruito col cuore. Eppure non rappresenta un brano "downer", perché è comunque intriso di energia per avere la forza di andare avanti e rimanere concentrati e motivati.  Expecting Nina descrive uno stato d'animo felice, quando Antonija era incinta della sua prima figlia e ne aspettava l’arrivo.  Magic Forest è incentrato sulla visione di una foresta in cui si possono scoprire cose misteriose, vedere nuovi posti e incontrare nuove persone e capirle meglio, come spesso sono certe opportunità nella vita. Un ritratto di atmosfera esplorativa e mistificante.  Brand New Dawn dipinge una speranza per un futuro migliore per noi esseri umani e coincide con il sogno che di Antonija che la sua musica sarà in grado di toccare sempre più anime, per comunicare loro speranza e gratitudine alla vita attraverso la musica.  Viva Life è una canzone felice, che celebra la vita e la famiglia che vanno a braccetto.  Back to Faith riflette un momento in cui capita di credere in se stessi e nelle proprie azioni. Da quel momento in poi, si percepisce una fiducia in se stessi per creare nuove canzoni e non arrendersi. L'attesa, infatti, rimane una costante nel mondo della musica.  Anche Waiting parla dell’attesa: si hanno spesso molte aspettative ma il più delle volte non succede niente. "Qualcuno ti apre una porta o una finestra e poi la chiude davanti alla tua faccia” – afferma Antonija – “Di conseguenza, non è sempre facile conservare la pazienza e persino la gioia di continuare ... Si ha bisogno allora di fare proprie certe cose per farne accadere altre”.  Taste of Bitter è una canzone amara e auto-riflettente, che descrive la turbolenza e i demoni di Antonija che stava affrontando mentre entrambi i suoi genitori morivano nel giro di un anno l’uno dall’altra, in un così breve periodo di tempo. La canzone è pesante e triste, ma dentro c'è una traccia di speranza.  Worth Living For, infine, è stato ispirato da momenti che divampano o fanno brillare la nostra vita, "quando le persone si sentono a casa con alcune delle mie canzoni, quando una donna sconosciuta mi manda un video del suo bambino, che è stato ipnotizzato da una delle mie canzoni, quando i miei figli fanno gesti gentili, quando ottengo impressioni sincere dal pubblico dopo i miei concerti, ... "Questi sono i momenti indimenticabili pieni di gratitudine, per i quali vale la pena vivere!” SCOPRI L'ARTISTA SUL SUO SITO UFFICALE: antonijapacek.com/

    BOOKING, PRESS & COMMUNICATION:
    Elisabetta Castiglioni
    +39 06 3225044 - +39 328 4112014 – info@elisabettacastiglioni.it
    Leggi

upcoming

eventi

info@fassa.com

sito web: http://www.fassa.com/IT/Eventi-Val-di-Fassa-Panorama-Music-Festival/

facebook: https://www.facebook.com/ValdiFassaPanoramaMusic/

 

Biglietti:

Tutti i concerti sono gratuiti

Il biglietto di andata/ritorno degli impianti di risalita è a carico dei partecipanti

Direttore artistico: Enrico Tommasini

Ufficio Stampa: Daniele Cecchini

cell. 348 2350217

e-mail: dancecchini@hotmail.com



Parafrasando i Rolling Stones, non è solo rock ’n’ roll: perché Val di Fassa Panorama Music alla musica aggiunge le piste da sci e i paesaggi dolomitici innevati, ingredienti che renderanno unica anche questa terza edizione del festival, che si terrà dal 24 marzo al 7 aprile in Val di Fassa.

Sport invernali letteralmente a pieno ritmo dunque, tra puro rock ’n’ roll, R&B, funk, soul, country, rockabilly. La musica in alta quota farà da colonna sonora alle ultime discese della stagione, combinando le emozioni sciistiche e quelle dei live.

In programma dieci concerti tutti a ingresso gratuito e con inizio sempre alle ore 12, ospitati sulle terrazze panoramiche nel cuore delle più note aree sciistiche dell’arco alpino: Baita Checco (ski area Catinaccio, Vigo di Fassa), Chalet Cima Uomo e Baita Paradiso (ski area Alpe Lusia San Pellegrino, Passo San Pellegrino), Chalet Valbona e Rifugio Le Cune (ski area Alpe Lusia San Pellegrino, Moena), Rifugio Ciampolin (ski area Belvedere, Canazei), Rifugio Al Zedron (ski area Buffaure, Pozza di Fassa), Rifugio Friedrich August (ski area Col Rodella, Campitello di Fassa), Rifugio Crepa Neigra (ski area Ciampac, Alba di Canazei), Rifugio Fodom (ski area Passo Pordoi). Tutti i luoghi dei concerti sono raggiungibili con gli sci ma anche semplicemente a piedi, arrivando direttamente con gli impianti di risalita.

Val di Fassa Panorama Music è organizzato dalle Società impianti a fune della Val di Fassa, in collaborazione con l’Azienda per il Turismo della Val di Fassa.



Val di Fassa Panorama Music 2018 prenderà il via sabato 24 marzo alla Baita Checco (ski area Catinaccio, Vigo di Fassa) con i Brown Style, il nuovo progetto soul ideato dal tastierista Michele Bonivento: i classici della Motown riletti con la massima intensità e un vero funky feel. In questa sua prima tappa, il festival incontrerà l’appetitosa manifestazione Happy Cheese, rassegna gastronomica organizzata da Strada dei Formaggi delle Dolomiti in collaborazione con l’Azienda per il Turismo della Val di Fassa, che dalle ore 11 proporrà gustosi aperitivi a base dei formaggi della valle e dei migliori vini del Trentino.

I Brown Style concederanno poi il bis domenica 25 marzo allo Chalet Cima Uomo (ski area Alpe Lusia San Pellegrino, Passo San Pellegrino, Moena).

Anche i Cinellis, guidati dal cantante e chitarrista Charlie Cinelli, saranno protagonisti su due palcoscenici. Giovedì 29 quello dello Chalet Valbona (ski area Alpe Lusia San Pellegrino, Moena) e venerdì 30 quello del Rifugio Ciampolin (ski area Belvedere, Canazei). Cinelli (che ha collaborato con Zucchero, Mina, Renato Zero, Riccardo Cocciante) spingerà i suoi musicisti in una creativa e scanzonata scorribanda nel repertorio rock ’n’ roll e country americano degli anni Cinquanta e Sessanta, riportando in pista i successi di Buddy Holly, Harry Belafonte, Elvis Presley, Chuck Berry…

Sabato 31 marzo alla Baita Paradiso (ski area Alpe Lusia San Pellegrino, Passo San Pellegrino, Moena) il festival incontrerà ancora una volta le degustazioni tipiche di Happy Cheese, sulle note dei Killbilly’s, un power trio capace di esplorare le mille sfaccettature e contaminazioni del rockabilly e di scatenare un divertimento adrenalinico ricco di omaggi alla surf music e il rock ’n’ roll.

La musica riprenderà lunedì 2 aprile al Rifugio Al Zedron (ski area Buffaure, Pozza di Fassa) coi Nine to Five e la loro selezione di hits e rarità del soul, l’R&B, il blues e il pop affidate all’interpretazione vocale di Evi Mair.

Mercoledì 4 aprile, il Rifugio Friedrich August (ski area Col Rodella, Campitello di Fassa) ospiterà un atteso ritorno al Val di Fassa Panorama Music, quello di Mr. Alex & the Mystery Train: scatenati, irrefrenabili, con le loro scalette a suon di Elvis Presley e derivati e la carismatica voce di Mr. Alex. Alzi la mano chi pensa di resistere senza mettersi a ballare.

Giovedì 5 aprile al Rifugio Crepa Neigra (ski area Ciampac, Alba di Canazei) torneranno a esibirsi i Killbilly’s.

Un estroverso personaggio da palcoscenico come il sassofonista e cantante James Thompson arriverà per dare un finale memorabile a Val di Fassa Panorama Music 2018. Solista prediletto di Zucchero, ma spesso anche al fianco di Paolo Conte, gli Stadio, Spagna, Mingardi, i Timoria, Thompson trascina i suoi musicisti, e con essi il pubblico, con le sue innate doti di showman. Il James Thompson Project attraversa i generi musicali con humor e soprattutto con un esuberante groove: dal pop-rock al soul, dallo smooth jazz fino alle calde sonorità caraibiche. Lo si ascolterà venerdì 6 aprile al Rifugio Le Cune (ski area Alpe Lusia San Pellegrino, Moena) e poi ancora sabato 7 al Rifugio Fodom (ski area Passo Pordoi).



PROGRAMMA



Sabato 24 marzo, ore 12

Baita Checco – ski area Catinaccio (Vigo di Fassa)

BROWN STYLE (funk, rhythm & blues, chillout)

dalle ore 11: “Happy Cheese”



Domenica 25 marzo, ore 12

Chalet Cima Uomo – ski area Alpe Lusia San Pellegrino (Passo San Pellegrino, Moena)

BROWN STYLE (funk, rhythm & blues, chillout)



Giovedì 29 marzo, ore 12

Chalet Valbona – ski area Alpe Lusia San Pellegrino (Moena)

THE CINELLIS (rock ’n’ roll, country)



Venerdì 30 marzo, ore 12

Rifugio Ciampolin - ski area Belvedere (Canazei)

THE CINELLIS (rock ’n’ roll, country)



Sabato 31 marzo, ore 12

Baita Paradiso – ski area Alpe Lusia San Pellegrino (Passo San Pellegrino, Moena)

THE KILLBILLY’S (rockabilly, rock ’n’ roll)

dalle ore 11: “Happy Cheese”



Lunedì 2 aprile, ore 12

Rifugio Al Zedron – ski area Buffaure (Pozza di Fassa)

NINE TO FIVE (funky soul)



Mercoledì 4 aprile, ore 12

Rifugio Friedrich August – ski area Col Rodella (Campitello di Fassa)

Mr ALEX & THE MISTERY TRAIN (rock ’n’ roll)



Giovedì 5 aprile, ore 12

Rifugio Crepa Neigra – ski area Ciampac (Alba di Canazei)

THE KILLBILLY’S (rockabilly, rock ’n’ roll)



Venerdì 6 aprile, ore 12

Rifugio Le Cune – ski area Alpe Lusia San Pellegrino (Moena)

JAMES THOMPSON PROJECT (funky, rhythm & blues, soul)



Sabato 7 aprile, ore 12

Rifugio Fodom - ski area Passo Pordoi

JAMES THOMPSON PROJECT (funky, rhythm & blues, soul)



***



Informazioni:

APT Val di Fassa

Strèda Roma, 36 – 38032 Canazei (TN)

tel.: 0462 609500

e-mail: info@fassa.com

sito web: www.fassa.com/ValdiFassaPanoramaMusic

Facebook: https://www.facebook.com/ValdiFassaPanoramaMusic/



Biglietti:

Tutti i concerti sono gratuiti

Il biglietto di andata/ritorno degli impianti di risalita è a carico dei partecipanti



Direttore artistico: Enrico Tommasini



Ufficio Stampa: Daniele Cecchini

cell. 348 2350217

e-mail: dancecchini@hotmail.com

Rating: 1 Voto
c'ero
basta un click
Basta un click!